News – Press

21 novembre 2018
Marsala Factory – Centro Culturale Indipendente, visitabile esclusivamente dai Viaggiatori che alloggeranno nelle strutture amiche, ha concluso il suo primo anno di vita con un esperimento ben riuscito.
La sede è una casa in campagna con un grande giardino.  Dal terrazzo  si può ammirare il panorama mozzafiato della Riserva Naturale Orientata dello Stagnone.
Marsala Factory dal 3 luglio 2018 al 21 novembre 2018 ha aperto le porte a tre mostre:
  • Smonta il televisore e accendi un’idea – Manifestazione creativa contro la tv spazzatura. Curata da Fiorella Bonifacio. Una documentazione fotografica e alcune opere realizzate durante le varie edizioni racconta il percorso della performance artistica supportata da numerosissimi attori, registi, cantanti, giornalisti, etc.
  • Banco del Mutuo Soccorso – Il viaggio. Curata da Fiorella Bonifacio e Vittorio Nocenzi. Foto inedite raccolte dall’archivio personale di Vittorio Nocenzi (storico musicista e fondatore del gruppo) e il suo racconto di un viaggio: filo conduttore tra musica e curiosità/creatività. Il Concept Album del gruppo che uscirà in dicembre 2018 e che ancora nessuno conosce, è la colonna sonora che accompagna tutto il percorso espositivo;
  • Ivana Riggi – Caro gioiellino, gli Elementi sono questi qua. Curata da Fiorella Bonifacio e Ivana Riggi. Un elenco di opere dell’architetto-designer siciliana che disegna, realizza e vende in tutto il mondo rappresenta una grande risorsa Siciliana.

Stiamo lavorando per la seconda edizione con nuove mostre e nuovi eventi.

Nel fine settimana si potrà vivere un’esperienza unica a bordo del mitico LT28Volkswagen con un aperitivo itinerante al tramonto, lungo la Riserva Naturale Orientata dello Stagnone.

L’obiettivo è quello di raccogliere una molteplicità di forme culturali interattive, dando la possibilità agli artisti e agli operatori culturali di esprimersi e di farsi conoscere in un luogo insolito, in cui poter rimanere più giorni alloggiando al b&b “Giardinello Stagnone Sunset” della struttura stessa. Le loro opere possono rimanere esposte per tutta la stagione estiva, sfruttare la Factory come vetrina ed essere vendute. I musicisti vengono accolti per suonare nelle ore consentite; gli scultori possono realizzare le loro opere o portarne alcune già pronte per esporle; i pittori dipingere; gli attori recitare; i registi e i videomakers girare ciò che vogliono; i makers inventare e costruire.
Si tratta di un progetto nato dalla presenza di tantissimi artisti negli ultimi due anni in loco e dalla collaborazione di Fiorella Bonifacio con grandi artisti grazie ai suoi lavori passati: la manifestazione creativa contro la tv spazzatura “Smonta il televisore e accendi un’idea”  e “100 Gradi di Libertà” – trasmissione radiofonica su Radio Kaos Italy, di cui è stata ideatrice e conduttrice.

 

© Marsala Factory 2018

 


 

Torna al MENU